L'importanza dello zinco

L’importanza dello Zinco 

L'importanza dello Zinco nell'alimentazione

In questo articolo scoprirai l’importanza dello zinco nell’alimentazione. Lo zinco è un minerale molto importante di cui le persone hanno bisogno per rimanere in salute. Tra gli oligoelementi, lo zinco è secondo solo al ferro riguardo la concentrazione nel nostro corpo.

Sistema immunitario, cellule, ferite

Lo zinco si trova nelle cellule tu tutto il corpo. Lo zinco è necessario per il funzionamento corretto del nostro sistema immunitario.  Importante è la sua funzione nella duplicazione cellulare, nella crescita delle cellule, nel rimarginare le ferite e nella scomposizione dei carboidrati.

Olfatto, gusto, crescita

Lo zinco è necessario anche per il funzionamento dell’olfatto e del gusto. Il corpo nella pancia della mamma e durante l’infanzia ha bisogno di zinco per crescere correttamente. Lo zinco potenzia anche l’azione dell’insulina.

Raffreddore

Alcuni studi sugli integratori di zinco hanno dimostrato che:

  • Lo zinco, se assunto per almeno 5 mesi, può ridurre le probabilità di ammalarsi di raffreddore comune.
  • Prendere integratori di zinco iniziando entro 24 ore dall’inizio dei sintomi del raffreddore può ridurre sia la durata che l’intensità del decorso della malattia. Ma l’integrazione oltre l’RDA (dose giornaliera) non è raccomandata in questa fase del raffreddore.

Cibi che contengono Zinco

Le proteine animali sono una notevole fonte di zinco. Maiale, agnello e manzo contengono più zinco del pesce. Altre ottime fonti di zinco sono le noci, i legumi, il lievito e i cereali integrali.

Frutta e verdura fresche non sono buone fonti. Lo zinco contenuto nelle proteine vegetali è meno biodisponibile per il nostro corpo a differenza invece di quello contenuto nelle proteine animali. Le diete vegetariane e a basso contenuto proteico tendono ad essere a basso contenuto di zinco.

Farmaci

Anche alcuni farmaci come spray nasali, pomate nasali, pastiglie contengono zinco.

Effetti collaterali della carenza di Zinco

  • Ferite che guariscono molto lentamente
  • Perdita di capelli
  • Infezioni frequenti
  • Difficoltà a vedere al buio
  • Crescita lenta
  • Piaghe della pelle
  • Problemi di olfatto
  • Problemi col senso del gusto
  • Scarso appetito
  • Ipogonadismo nei maschi

Eccesso di Zinco

Gli integratori di zinco, presi in grandi quantità possono causare crampi addominali, vomito e diarrea. Un consumo eccessivo di zinco può portare a carenza di rame o ferro.

Dosi raccomandate di Zinco

Le dosi raccomandate di zinco, indicate sul Dietary Reference Intakes (DRIs) sviluppato dal Food & Nutrition Board all’Institute of Medicine, sono indicati qui sotto:

dosi raccomandate di zinco

Alimentazione e stile di vita

Il modo migliore per ottenere il fabbisogno giornaliero di vitamine e minerali essenziali è seguire una dieta equilibrata che contenga una varietà di alimenti.

Per avere risultati ottimi bisogna mangiare cibo di qualità eccellente e non di produzione intensiva e mantenere un piano alimentare e uno stile di vita sani.

Integratori

La maggior parte degli integratori multivitaminici e di minerali contengono lo zinco.

I soggetti sani è preferibile che utilizzino integratori con massima qualità e biodisponibilità per il nostro corpo e rispettare le dosi giornaliere raccomandate.
In caso di soggetti in cura o malati consultare sempre il proprio medico.

Riproduzione vietata. Questo articolo ha il solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Termini e condizioni